Skip to content

Lo Storytelling Digitale nella Realtà Virtuale (VR)

Il panorama digitale ha subito una rivoluzione senza precedenti, ridefinendo il nostro approccio al contenuto narrativo. Al centro di questa trasformazione si colloca lo “Storytelling Digitale”, una pratica in costante evoluzione che si è adattata alle nuove tecnologie emergenti nel corso degli anni. In particolare, nel contesto della Realtà Virtuale (VR), il ruolo dello storytelling digitale ha aperto nuove prospettive, offrendo esperienze coinvolgenti e immersive. Questo articolo si propone di esaminare la definizione dello storytelling digitale e la sua rilevanza nell’ambito della VR, offrendo una breve panoramica storica sull’evoluzione di questa forma narrativa.

Lo Storytelling Digitale e il suo Ruolo nell'Esperienza VR

Lo storytelling digitale può essere concepito come l’abilità di comunicare storie attraverso l’impiego di mezzi digitali, che spaziano dai tradizionali testi e immagini alle più avanzate esperienze multimediali, come ad esempio video interattivi, animazioni 3D e audio immersivo. Questa pratica mira a coinvolgere attivamente il pubblico, creando un legame emotivo e una connessione con la narrazione proposta. Nel contesto della Realtà Virtuale, lo storytelling digitale assume una dimensione completamente nuova, offrendo la possibilità di immergersi integralmente in mondi virtuali. Ad esempio, si consideri un’applicazione educativa in Realtà Virtuale che consenta agli studenti di esplorare antiche civiltà: attraverso lo storytelling digitale, si possono vivere virtualmente eventi storici, interagire con l’ambiente e si può apprendere in modo coinvolgente. 

Nell’esperienza VR, la narrazione digitale si manifesta attraverso scenari tridimensionali, audio surround e interattività avanzata. Gli utenti non sono più meri spettatori, ma diventano partecipanti attivi della storia, guidando la trama attraverso le loro azioni e decisioni. Tale livello di coinvolgimento conferisce profondità e significato alle narrazioni, creando un’esperienza che supera ampiamente la passività dell’osservatore.

Il ruolo cardine dello storytelling digitale in VR è quello di trasportare gli utenti in mondi virtuali in cui possono vivere e interagire con la storia. Le emozioni vengono amplificate quando ci si trova immersi in un ambiente che risponde alle azioni dell’utente, stabilendo un legame più saldo tra il narratore digitale e l’utente fruitore. Questa connessione empatica rappresenta il nucleo dell’esperienza VR, rendendo lo storytelling digitale una componente essenziale per il successo di progetti basati su questa tecnologia.

Breve Panoramica Storica dell'Evoluzione dello Storytelling Digitale e VR

L’evoluzione dello storytelling digitale ha attraversato diverse fasi, adattandosi alle nuove tecnologie emergenti. Dalle prime forme di narrazione testuale nei computer dell’era pre-Internet, si è transitati rapidamente a un’era visuale con l’avvento dei media digitali, quali immagini e video. Con l’affermarsi della realtà virtuale negli anni ’90, lo storytelling digitale ha raggiunto un nuovo apice, estendendo i confini della narrazione oltre i limiti convenzionali. Nel decennio successivo, i primi esperimenti di storytelling in VR erano circoscritti a esperienze rudimentali come “Myst“, un gioco che ha introdotto gli utenti a mondi fantastici mediante una combinazione di immagini fisse e interattività basilare. Tuttavia, con il progresso della tecnologia e l’introduzione di visori VR più sofisticati, come Oculus Rift e HTC Vive, il potenziale narrativo della VR è stato completamente sbloccato. 

Attualmente, le produzioni di storytelling digitale in VR spaziano da esperienze educative immersive a giochi interattivi e film interattivi, offrendo una vasta gamma di opzioni per gli utenti.Anche l’industria cinematografica, infatti, ha abbracciato il potenziale della VR, realizzando cortometraggi e documentari interattivi che consentono agli spettatori di vivere la storia anziché limitarsi a osservarla. Contribuendo significativamente a questa evoluzione, l’industria cinematografica ha prodotto opere come “Notes on Blindness VR“, un documentario interattivo basato sulla storia di John Hull, un professore diventato cieco. Gli spettatori possono completamente immergersi nelle emozioni e nelle esperienze di Hull. Questa sinergia tra storytelling digitale e VR sta aprendo nuovi orizzonti nell’intrattenimento, offrendo al pubblico una relazione più intensa con le storie narrate. Le applicazioni concrete dello storytelling digitale in VR descritte rappresentano solo la punta dell’iceberg di un panorama in costante evoluzione. Le produzioni spaziano dalle esperienze educative immersive, come “Google Earth VR“, che permette agli utenti di esplorare il mondo in tre dimensioni, a opere d’arte interattive come “Tilt Brush“, che trasformano il processo creativo in un’esperienza virtualmente tangibile. 

Lo storytelling digitale in Realtà Virtuale, quindi, costituisce una sinergia tra tecnologia e narrazione, promettendo di ridefinire il modo in cui consumiamo contenuti digitali. La possibilità di immergersi integralmente in mondi virtuali e interagire con la storia offre un potenziale senza precedenti per coinvolgere il pubblico in modi mai sperimentati in precedenza. Mentre il passato ha visto l’evoluzione dello storytelling digitale, il futuro promette di spingere questa forma di narrazione verso nuovi livelli di coinvolgimento e partecipazione.

FB_IMG_1710166711995
Cecilia De Martino
Dottoressa magistrale in Lettere Moderne, Assistente alla didattica degli insegnamenti del Professor Francesco Tissoni presso l'Università degli Studi di Milano

La sua attività di ricerca si focalizza su Storytelling digitale, crossmediale e transmediale.

03-1
Intelligenza artificiale generativa: una nuova Musa per il teatro contemporaneo
Onirica-cover
Onirica (fuse*): dati e AI trasformano i sogni in arte immersiva
attard
Come l’eye tracking svela aspetti nascosti delle arti visive
IMG_2613
The New Atlas of Digital Art: l’immersività protagonista a MEET Milano
globeinsta
Un racconto istantaneo: le immagini teatrali su Instagram
Teatro in fotografie locandina mostra fondazione cini
Fotografia e teatro: un rapporto in trasformazione
32322302598_0cc5b0b4f1_h
Oltre i confini del palco: come la realtà aumentata sta contribuendo a cambiare il teatro
esperienza
Esperienza tecnica ed esperienza estetica: il ruolo dell'arte oggi
viz Shakespeare
Esplorare la letteratura teatrale attraverso la data visualization
Immagine tratta da Moss
Tecniche di storytelling applicate alla realtà virtuale